Semina e verifica dell’efficacia del biochar. Per ogni tipo di miscela terriccio-biochar (olivo o nocciolo) e specie seminata, sarà valutata la percentuale di germinazione ed il tempo medio di germinazione dei semi, la biomassa (peso secco) delle piantine e il contenuto in clorofilla. Sulle piantine, a partire dal momento della germinazione, sarà effettuato un monitoraggio a cadenza settimanale per verificare la presenza di malattie e di fitofagi. A livello dell’apparato radicale delle piantine cresciute su terriccio, terriccio+biochar, terriccio+biochar+batteri benefici, sarà valuatata la carica microbica totale. Sarà quindi rilevata l’eventuale presenza di patogeni, l’incidenza di malattia, rispetto piantine prodotte in modo convenzionale ovvero in assenza di biochar e/o batteri promotori di crescita delle piante. Tale azione sarà svolta dall’UNITUS-D.A.F.N.E. (gruppo DIFESA).

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *